Progetti

Qui trovate i nostri progetti in corso, quelli passati e quelli che vorremmo realizzare con il vostro sostegno ed il vostro aiuto.
Tutti i progetti sono interamente finanziati dalla nostra associazione con le donazioni pervenute e con il 5 per mille.

Progetto Elena

L’assistenza specialistica dedicata ai bambini e alle loro famiglie, richiede una formazione adeguata e continui aggiornamenti per il personale delle TIN.
E’ fondamentale che gli operatori siano all'avanguardia dal punto di vista della scienza medica e dei progressi tecnologici, ma anche relativamente all'accoglienza, alla relazione e alla comunicazione con le famiglie. Per questo abbiamo pensato ad un progetto a sostegno all'istruzione, alla formazione e all'aggiornamento degli operatori dei reparti di area critica neonatale e pediatrica- Progetto Elena Baiocchi.

Il progetto è dedicato ad Elena Baiocchi, infermiera della Terapia Intensiva Neonatale. Elena era arrivata in TIN giovanissima ed amava il suo lavoro. Purtroppo Elena ci ha lasciati troppo presto. E’ nel cuore di tutti e negli anni sono state fatte alcune iniziative che la ricordano.

Ad Elena è stata intitolata la sala della TIN adibita ad uno spazio per i genitori “Sala Arcobaleno – Elena Baiocchi”.
Abbiamo però pensato insieme ai colleghi di Elena, in accordo con la famiglia, di fare qualcosa che avesse continuità, per questo abbiamo deciso di dedicare a lei questo progetto di formazione.

Progetto di Sostegno alle Famiglie – “Crescere Insieme”

Uno dei primi obiettivi che ci siamo posti fin dall’inizio, è stato quello di essere vicino alle famiglie della TIN e di condividere con loro quella difficile strada che noi stessi avevamo percorso. Sono nati così vari progetti di sostegno ed accompagnamento alle famiglie con diverse modalità ed a seconda dei casi.

I genitori “senior” incontrano i genitori che hanno i bambini ricoverati, sia in gruppo con gli operatori sanitari, sia singolarmente. Il nostro primo progetto, ancora attivo dopo molti anni è “Crescere Insieme” che si sviluppa insieme agli operatori della TIN con i genitori dei bambini ricoverati. L’obiettivo del progetto è fornire supporto ai genitori attraverso la presenza degli operatori e di genitori che hanno avuto la stessa esperienza (peer to peer) con la supervisione del gruppo a cura della Psicologa.

Sostegno psicologico alle famiglie

Le famiglie della TIN si trovano ad affrontare da sole la paura, il senso di colpa della madre, l’incertezza per il futuro. Quello della TIN è un percorso difficile, spesso lungo e traumatico.
Difficile per le famiglie, difficile per gli operatori chiamati a prendersi cura della famiglia, non solo del bambino ricoverato. Per questo la nostra Associazione si è impegnata a cercare di offrire questo sostegno in vari modi, con i professionisti che da anni collaborano con noi, sia in reparto durante il ricovero del bambino, che dopo la dimissione se ce ne fosse la necessità.

Progetto “Una TIN Come famiglia”

Una gravidanza che ha un’alta probabilità di parto prematuro spesso interrompe bruscamente un periodo di tranquillità e di preparazione fisica e psicologica per accogliere il bambino che nascerà. Si presenta infatti in un momento in cui la futura mamma non è ancora pronta a separarsi dal proprio figlio, in cui la pancia rappresenta il contenitore di una piccola creazione che appartiene ancora al mondo dell’immaginazione.

I genitori, trovandosi davanti ad un ricovero improvviso, si trovano inevitabilmente a fare i conti con una nuova e inaspettata realtà. Il progetto nasce proprio per questo, per accogliere e sostenere i genitori fin dal ricovero in Ostetricia e nel caso si verifichi una nascita prematura, continuare insieme il percorso di sostegno fin dopo la dimissione.

Progetto Accoglienza ed Ospitalità per le famiglie della TIN

Un progetto importante è quello che riguarda l’accoglienza e l’ospitalità delle famiglie della TIN. Non tutti gli ospedali con i quali collaboriamo offrono il servizio di ospitalità per i genitori, o almeno per la mamma. Spesso le famiglie arrivano da lontano perché i loro bambini hanno bisogno di cure ad alto grado di complessità che non tutti gli ospedali possono offrire.

Dipende dall’età gestazionale alla nascita ma anche dal loro stato di salute. Per una mamma che ha partorito da poco, spesso a causa di una patologia importante come la preeclampsia, non è facile da subito affrontare lunghi viaggi, tirare il latte ed avere la forza per una giornata in TIN. Per questo cerchiamo di dare un piccolo o grande aiuto alle famiglie dei bambini ricoverati. Non sempre abbiamo le risorse, purtroppo, ma è un progetto molto importante per noi.

Progetto “HOME VISITING”

Il sostegno ai genitori e ai loro bambini dimessi dalla TIN.

Dopo la nascita è importante accompagnare la famiglia nella nuova avventura. Il nostro progetto prevede di offrire alle famiglie dei neonati dimessi dalla TIN che ne hanno necessità, un aiuto concreto e un supporto professionale specializzato. l'Home Visiting e un intervento a sostegno della genitorialità che si propone di creare uno spazio di ascolto attento e sensibile ai bisogni del piccolo e della nuova famiglia in un luogo protetto e intimo, la casa.

Nei mesi dopo la nascita è importante favorire la fiducia dei genitori nelle proprie capacità di accudimento con l'obiettivo di promuovere un cambiamento positivo e costruire un nuovo equilibrio.
L'intervento viene svolto da figure professionali con formazione specifica necessaria per offrire un aiuto efficace in un periodo delicato e prezioso per la famiglia e viene modulato a seconda delle necessità.

Il progetto, nato dalla nostra esperienza di “genitori prematuri” in collaborazione con varie figure professionali , si pone l’obiettivo di prevenire tutte quelle difficoltà o fattori di rischio che a volte si evidenziano all’arrivo a casa nel nucleo familiare, che possono essere causate dalla nascita prematura, da patologie risolvibili in breve tempo o da una lunga ospedalizzazione.

Il progetto, in tempo di COVID-19, a seconda delle necessità della famiglia può essere attivato anche da remoto.

Tutti i progetti sono interamente finanziati dalla nostra associazione con le donazioni pervenute e con il 5 per mille.

Contattaci

Compila il form sottostante, sarai ricontattato tempestivamente,
o contattaci telefonicamente:

Mob. 333 403.71.22

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Telefono

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Autorizzo al trattamento dei dati come da Normativa Conforme al Regolamento UE 2016/679.

    Leggi di più
    Privacy Policy